Beati monoculi in terra caecorum…(Beato chi ha un occhio solo, in mezzo ai ciechi).
NN
Inter pocula. (Detto tra i bicchieri).
Virgilio
In cauda venenum. (Alla fine sta il veleno)
In articulo mortis. (In punto di morte)
Ignoti nulla cupido. (Non si può desiderare ciò che non si conosce).
Ovidio
Estote parati. (State preparati).
Vangelo
De minimis non curat praetor. (Il pretore non si occupa delle piccole cose.)
Dum spiro, spero. (Finchè c'è vita c'è speranza.)
Cicerone
Numerus convenit. (I conti tornano.)
Omne ignotum pro magnifico.(Tutto ciò che è sconosciuto è sublime.)
Tacito
Accipere quam facere praestat iniuriam. (Meglio subire un'ingiustizia che compierla).
Cicerone
Habere, non haberi. (Possedere, non essere posseduti.)
Ars longa, vita brevis.(La vita è breve, l'arte è duratura.)
Vivere cogitare est. (Pensare è vivere).
Cicerone
Fluctuat nec mergitur. (sballottata dalle onde, ma non affonda).
Motto della città di Parigi
Omnia praeclara rara. (Ogni cosa eccelsa è rara.)
Electa una via, non datur recursus ad alteram. (Decisa una strada, non si passa ad un'altra.)
Ab imis (fundamentis). (Dal profondo).
Bacone
Mala tempora currunt sed peiora parantur. (Corrono brutti tempi, ma se ne preparano di peggiori).
Ciò che il cuore conosce oggi, la testa comprenderà domani.
Seneca
Odi profanum vulgus et arceo. (Odio la massa ignorante e la tengo lontana).
Orazio
Silere non possum! (Non posso tacere)!
Benedetto XVI
Non expedit. (Non conviene).
Pio IX
Consonus esto lupis cum quibus esse cupis. (Devi essere come i lupi se vuoi vivere con loro).
Nn
Si vis amari, ama. (Se vuoi essere amato, ama).
Lucio Anneo Seneca
Imperare sibi maximum imperium est. (Comandare a se stessi è la forma più grande di comando).
Lucio Anneo Seneca
Ab uno disce omnis. (Da uno capisci come sono tutti).
Virgilio
Qui timide rogat, docet negare. (Chi domanda timorosamente, insegna a rifiutare).
Lucio Anneo Seneca
Ubi deficiunt equi trottant aselli. (Quando mancano i purosangue fanno trottare gli asini).
Teofilo Folengo
Remis velisque. (Con i remi e con le vele).
Silio Italico
Quaerens quem devoret. (Alla ricerca di qualcuno da divorare).
Nuovo Testamento
Quae peccamus iuvenes luimus senes. (I peccati di giuventù li scontiamo da vecchi).
Parce sepulto! (Perdona al sepolto).
Virgilio
Odi profanum vulgus. (Io odio il volgo ignorante).
Orazio
Obscurum per obscurius. (L’oscuro per mezzo del più scuro).
Nec mortale sonans. (Voce che non sembra quella dei mortali).
Virgilio
Nec digna nec utilis. (Né meritevole né adatta).
Ovidio
Magnis itineribus. (A marce forzate).
Cicerone
Labor omnia vincit improbus. (Una fatica tenace supera ogni difficoltà).
Virgilio
Emunctae naris. (Di buon fiuto).
Orazio
Ab assuetis non fit passio. (Le cose abituali non appassionano).
Agere, non loqui! (Fatti e non parole)!
Bis vincit qui se vincit in victoria. (Vince due volte chi nella vittoria vince se stesso).
P. Siro
Iudex damnatur cum nocens absolvitur. (Il giudice che assolve il colpevole è condannato in sua vece).
P. Siro
De audito. (Per sentito dire).
Nn
Ignoramus et Ignorabimus. (Non sappiamo e non sapremo mai).
Di Bois-Reymond
Cum tacent, clamant. (Si esprimono tacendo).
Marco Tullio Cicerone
Acta est fabula. (La commedia e’ finita).
Augusto (in morte)
Non esiste la fortuna, esiste il momento in cui il talento incontra l’opportunità.
Lucio Anneo Seneca
Al povero mancano molte cose, all’avaro tutte.
Publilio Siro
Nemo iudex in propria causa. (Nessuno sia giudice della propria causa).
Codex Giustiniano
Qui sero sapit, frustra sapit. (Chi impara tardi impara inutilmente).
Palingenio
Spes ultima dea. (La speranza e’ l’ultIma a morire).
Annibale Caro
Toto pectore.  (Con tutto il cuore).
Cicerone
Noli iurare in verba magisteri. (Non giurare affidandoti all’opinione del maestro).
Orazio
Continua messe senescit ager. (Il campo s’inaridisce se non gli e’ concesso riposo).
Ovidio
Cum dignitate otium. (Riposo con dignità).
Cicerone
Aut bibas aut abeas. (O bevi o te ne vai)!
Cicerone
Vulnerat omnes, ultima necat. (Tutte feriscono, l'ultima uccide).
Detto latino
Video meliora proboque, deteriora sequor. (Vedo le cose migliori ed approvo, seguo le cose peggiori).
Ovidio
Qui gladio ferit, gladio perit. (Chi di spada ferisce, di spada perisce).
Errare humanum est, perseverare diabolicum. (Sbagliare e' umano, perseverare e' diabolico).
Mater sempre certa est, pater nunquam. (La madre e' sempre sicura, il padre mai).
Gutta cavat lapidem. (La goccia scava la pietra).
Excusatio non petita, accusatio manifesta. (Una scusa non richiesta accusa manifesta).
Do ut des. (Do affinche' tu dia).
Verba volant, scripta manent. (Le parole volano via, gli scritti rimangono).
Omnia munda mundis. (Tutte le cose sono pure per coloro che sono puri).
Chi non impedisce un'ingiustizia, ne e’ complice.
Seneca
Non c'e’ vento favorevole per il marinaio che non sa dove andare.
Seneca
Rari Nantes in Gurgite Vasto. (Rari nuotatori nel vasto gorgo).
Virgilio
Horresco Referens. (Inorridisco a raccontarlo).
Virgilio
Omnia Romae Cum Pretio. (A Roma tutto ha un prezzo).
Giovenale
Non Omnia Possumus Omnes. (Non tutti possiamo tutto).
Lucilio
Pisces Natare Oportet. (I pesci devono nuotare).
Petronio
Hic Manebimus Optime. (Qui staremo ottimamente).
T. Livio
Ai Greci, di nulla avidi se non di gloria, la Musa ha dato fantasia ed eloquenza. I giovani Romani imparano invece a dividere, con lunghi calcoli, un asse in centesimi. Ma quando questa ruggine, e questa cura del denaro da servi , quando avra' imbevuto l'animo, potremo ancora sperare che possa prodursi una poesia destinata all'eternita', degna di esser conservata con olio di cedro in uno scrigno di levigato cipresso?
Orazio
Loqui ignorabit qui tacere nesciet. (Non sa parlare chi non sa tacere).
Ausonio
Ludere, non laedere. (Si scherzi, ma non si offenda).
Anonimo
Magnas inter opes inops. (Povero in mezzo alle ricchezze).
Orazio
Majora premunt. (Urgono cose piu' importanti).
Anonimo
Mala gallina, malum ovum. (Cattiva gallina, cattivo uovo).
Anonimo
Mala tempora currunt.(Corrono brutti periodi).
Anonimo
Malum est mulier, sed necessarium malum.(La donna è un male ma...un male necessario).
P. Med.
Manducemus et bibamus, cras enim moriemur. (Mangiamo e beviamo perche’ domani moriremo).
Vangelo
Mater artium necessitas. (La necessita’ e’ madre delle arti).
Vangelo
Manus manum lavat. (Una mano lava l'altra).
Seneca
Mature fieri senem, si diu velis esse senex. (Vivi per tempo da vecchio, se vuoi essere vecchio a lungo).
Cicerone
Medice cura te ipsum. (Medico cura te stesso).
Vangelo
Medicus curat, natura sanat. (Il medico cura, la natura guarisce).
Melius abundare quam deficere. (Meglio abbondare che scarseggiare).
Messe tenus propria vive. (Vivi in base alle tue risorse).
Persio
Memento mori.(Ricordati che devi morire).
Trappisti
Metui demens credebat honorem. (Credeva lo stolto che essere temuto fosse un onore).
Silio Italico
Mirabile dictu, mirabile visu. (Mirabile a dirsi, mirabile a vedersi).
Modus omnibus in rebus. (In ogni cosa c'e’ la sua misura).
Plauto
More nobilium.(Come i uso ai nobili).
Mulier, cum sola cogitat, male cogitat. (La donna quando pensa da sola pensa male).
P. Siro
Multitudo non est sequenda. (Non si seguano le masse).
S. Agostino
Mutatis mutandis. (Cambiate le cose che si devono cambiare)!
Nascuntur poetae, oratores fiunt. (Poeti si nasce, oratori si diventa).
Naturalia non sunt turpia. (Le cose naturali non sono vergognose).
Natura non facit saltus. (La natura non fa salti).
Linneo
Nec spe, nec metu. (Ne con speranza ne con paura).
Isabella d'Este (motto)
Ad impossibilia nemo tenetur. (Nessuno è tenuto a fare cose impossibili).
Giuridico
Nihil obstat. (Non c'e’ nulla in contrario).
Nihil perpetuum, pauca diuturna sunt. (Nulla e’ eterno e poche cose durano a lungo).
Seneca
Nihil sub sole novum. (Niente di nuovo sotto il sole).
Bibbia
Nihil difficile volenti. (Nulla e’ difficile per chi vuole veramente).
Motto dei conti camerini di Padova
Nobilitas sola est et unica virtus. (La virtu' e’ la sola e unica nobilta).
Giovenale
Nocumentum documentum. (Cio' che nuoce insegna).
Noli me tangere. (Non mi toccare).
Vangelo
Timeo Danaos et dona ferentes. (Temo i Greci anche se portano doni).
Virgilio
Jucunda memoria est praeteritorum malorum. (la memoria dei mali passati e’ gioconda).
Cicerone
L'adulazione procura gli amici, la sincerita' i nemici.
nn
Et monere et moneri. (ammonire e farsi ammonire , e' cosa da veri amici)
Cicerone
Arbore deiecta, quivis ligna colligit. (abbattuto l'albero,ognuno corre a far legna)
Erasmo
Amicus certus in re incerta cernitur. (L'amico certo si conosce nell'incerta fortuna).
Ennio
Aut Caesar aut nihil! (O cesare o niente!)
Svetonio
Magna est vis humanitatis! (La forza della cortesia e’ grande!)
Cicerone
In vili veste, nemo tractatur honeste. (Chi e’ mal vestito, non viene mai trattato bene).
Suringar
Amantes amentes. (Gli amanti sono dei pazzi).
Terenzio
Audendum est. (Si deve osare.)
Tibullo
Ex aspectu nascitur amor.(Dall'aspetto si genera l'amore).
Binder
Nemo est amator quisquis non semper amat.(Nessuno ama davvero se non ama costantemente)
Aristotele
Nec tecum nec sine te (possum vivere). (Non posso vivere né con te né senza di te)
Marziale
Non bene durat amor, si tollas proelia. (L'amore non dura senza le piccole liti).
Ovidio
Omnia vincit amor. (L'amore vince tutto).
Virgilio
Vinculum amoris est idem velle. (il vero vincolo dell'amore sta nel volere le stesse cose)
Seneca
Autor opus laudat. (l'autore loda sempre la sua opera).
Ovidio
Suum cuisque placet. (A ciascuno piacciono le proprie cose).
Plinio
Bis vincit qui se vincit in victoria. (Vince due volte chi nella vittoria si sa trattenere)
Publio Siro
Tempus edax rerum. (Il tempo consuma tutte e cose).
Ovidio
Barba non facit philosophum.(La barba non fa il filosofo)
Binder
Non quia difficilia non audemus, sed quia non audemus sunt difficilia. (Non osiamo alcune cose non perche’ siano difficili, ma le reputiamo difficili perche’ non le osiamo).
Seneca
Fallaces sunt rerum species. (l'apparenza inganna).
Seneca
Frustra habet, qui non utitur. (possiede inutilmente chi non si gode i suoi averi).
Erasmo
More maiorum.(come facevano gli avi).
Calamitas virtutis occasio est. (La calamita’ e' l'occasione per mostrare le proprie virtu').
Seneca
Post nubila Phoebus. (il sole dopo la tempesta).
Binder
Bis dat qui dat celeriter. (Da' due volte chi da' prontamente).
P Siro
Nihil perpetuum, pauca diuturna sunt. (Poche cose durano, nessuna e’ eterna)
Seneca
Parva domus, magna quies. (Piccola casa, grande quiete).
detto latino
Nisi caste, saltem caute. (se non castamente almeno cautamente).
detto dei gesuiti
Multiloqui mendaces. (chi parla molto, spesso mente).
Binder
Rex unicus esto. (Il re deve essere uno solo).
Binder
Unus et idem. (tutto di un pezzo).
Orazio
Corruptissima repubblica, plurimae leges. (in uno stato corrotto le leggi sono molte).
Tacito
Frangar non flectar. (m rompo ma non mi piego).
Nulla dies sin linea. (Nessun giorno passi senza aver lavorato un po').
Plinio
Quicquid conaris, quo perveniat cogites. (Qualunque impresa cominci, abbi bene in mente dove vuoi arrivare).
P. Siro
Neminem pecunia divitem fecit. (Il denaro non ha mai fatto ricco nessuno).
Seneca
Pecuniae omnia parent. (tutto obbedisce al denaro).
Lucrezio
Ducunt volentem fata, nolentem trahunt.(Il destino accompagna dolcemente chi lo segue, trascina violentemente chi si oppone)
Seneca
Ut fata trahunt. (come vuoleil destino).
Virgilio
Corvus corvo nigredinem obiicit. (Il corvo rinfaccia al corvo l'essere nero)
Binder
Medice cura te ipsum. (Medico, cura te stesso).
Luca (Vang)
Mora cogitationis diligentia est. (E' diligente pensare prima di agire).
P. Siro
Omnia habet qui nihil conqupiscit. (Chi non desidera nulla ha tutto quello che gli serve).
Valerio Massimo
Vexata quaestio.
Casta est quam nemo rogavit. (Casta perche’ no richiesta).
Ovidio
Mulier cum sola cogitat male cogitat. (la donna quando pensa sola pensa male).
P. Siro
Ex abundantia cordis. (Dalla pienezza del cuore).
S. Matteo
Moltitudo non est sequenda.
Sant'Agostino
Nec Spe Nec Metu.
Motto di Isabella d'Este di Mantova
Per Aspera Ad Astra.